giovedì 14 giugno 2012 09:45 < Indietro

Immigrazione: Compagnon, bene Governo su precari sportelli unici

Viminale conferma impegno dopo iniziativa del parlamentare centrista
"Prendo atto con soddisfazione che il governo sta lavorando concretamente alla stabilizzazione del personale precario impiegato negli sportelli unici per l'immigrazione così come richiesto nel mio ordine del giorno al decreto Milleproroghe accolto dal governo. E' in atto una verifica sulle risorse finanziarie a disposizione. Al contempo si sta valutando comunque la possibilità di concedere una proroga ulteriore dei contratti di lavoro a tempo determinato che scadranno il prossimo 30 giugno". Lo dichiara il deputato dell'Udc Angelo Compagnon al quale il ministero dell'Interno ha reso noto in proposito che "è in fase di elaborazione una proposta di intervento normativo al fine di assicurare la prosecuzione dei rapporti di lavoro".
"Attualmente - spiega l'esponente centrista - sono impegnati 650 dipendenti negli sportelli unici per l'immigrazione delle prefetture e negli uffici immigrazione delle questure: 650 precari chiamati a svolgere mansioni di particolare delicatezza per la sicurezza del Paese e dei cittadini".
X