mercoledì 12 dicembre 2012 03:13 < Indietro

FVG: COMPAGNON (UDC), TAGLIO CONSIGLIERI ANCHE A CAMERE SCIOLTE


IL PARLAMENTARE CENTRISTA OTTIENE L'UNANIMITA' PER ESAME PDL COSTITUZIONALE
''Esprimo soddisfazione per l'accoglimento all'unanimità da parte dei capigruppo della Camera dei deputati del mio sollecito per approvare la modifica dello statuto del Friuli Venezia-Giulia, che prevede il taglio di dieci-undici consiglieri regionali, anche se a Camere sciolte. Il provvedimento verrà dunque esaminato dall'Aula di Montecitorio a gennaio. Per approvarlo sarà necessaria la maggioranza assoluta dell'Assemblea. Era doveroso che il Parlamento si assumesse la responsabilità di non far decadere questa riforma già approvata al Senato con la maggioranza dei due terzi. In un periodo come questo i tagli ai costi della politica devono tradursi in fatti concreti". Lo dichiara il deputato dell'Udc Angelo Compagnon, che durante la conferenza dei capigruppo di Montecitorio ha sollecitato l'accoglimento all'unanimità per approvare la modifica dello statuto del Friuli Venezia-Giulia, che prevede il taglio di dieci-undici consiglieri regionali, anche se a Camere sciolte.
X