mercoledì 14 luglio 2010 04:05 < Indietro

Sicurezza stradale: Compagnon, no aumento sanzioni per un bicchiere di vino

"La sanzione era misura sproporzionata, meglio favorire la prevenzione"

"Aumentare di un terzo le sanzioni per chi guida di notte con un tasso alcolemico inferiore a 0,8 era una forzatura sproporzionata. La sicurezza stradale si garantisce innanzitutto con la prevenzione, non punendo la consumazione di un pieno e sano bicchiere di vino. Esprimo pertanto soddisfazione per l'accoglimento del mio emendamento con cui è stato possibile togliere questa norma inserita in un primo momento al Senato. L'approvazione unanime del testo sulla sicurezza è il frutto di un lungo lavoro bipartisan svolto in Commissione Trasporti, a dimostrazione che quando prevale il senso di responsabilità nei confronti dell'incolumità dei cittadini è possibile trovare soluzioni condivise. Ora l'auspicio è che grazie a questo provvedimento approvato oggi si possa ridurre drasticamente la serie drammatica di incidenti mortali che avvengono ogni anno sulle nostre strade, che coinvolgono spesso i giovani". Lo dichiara il deputato dell'Unione di Centro Angelo Compagnon, componente della Commissione Trasporti della Camera, autore dell'emendamento al testo unificato sulla sicurezza stradale approvato oggi all'unanimità con cui è stata tolta la norma che aumentava di un terzo le sanzioni per chi guida di notte con un tasso alcolemico inferiore a 0,8."

X