giovedì 09 settembre 2010 09:35 < Indietro

RAI: Compagnon, mantenere tre edizioni Tg3

In Friuli Venezia Giulia scarsa ricezione segnale digitale

" I tg regionali della Rai sono uno strumento prezioso e indispensabile per la completezza dell'informazione. Il loro trasloco a RaiNews, già a partire da lunedì prossimo 13 settembre, impedirà a molti abbonati di poterli vedere perché la copertura del digitale terrestre in tutto il territorio nazionale di fatto è ancora un'utopia e non tutti si possono permettere il servizio satellitare.

Qualcuno dovrebbe rendersi conto che molti cittadini possono informarsi sugli avvenimenti locali soltanto in seconda serata e che pertanto due sole edizioni non sono sufficienti". Lo dichiara il deputato dell'Unione di Centro Angelo Compagnon, componente della commissione Trasporti e Telecomunicazioni di Montecitorio e coordinatore regionale del Friuli Venezia-Giulia "Verso il Partito della Nazione". "Il caso del Friuli Venezia-Giulia, in particolare, - sottolinea l'esponente centrista - è ancor più paradossale, oltre che assurdo, visto che il passaggio dall'analogico al digitale, secondo le indicazioni della stessa Rai, è previsto tra tre-quattro mesi. Dunque, che senso ha tutta questa fretta? Chi di dovere sa che, per esempio, a Trieste c'è una scarsissima ricezione del segnale digitale? Mi auguro che a queste domande, che rivolgerò attraverso un'interrogazione parlamentare al ministro dello Sviluppo economico (ad interim), vengano fornite risposte urgenti, esaurienti e, soprattutto, rispettose nei confronti di chi paga il canone".

X