giovedì 15 dicembre 2011 01:49 < Indietro

Manovra: Compagnon, stop obbligo su avvisi bonari

"Esprimo soddisfazione per l'accoglimento da parte della commissione Bilancio della proposta, sostenuta da mesi dal sottoscritto attraverso interrogazioni e interventi in Aula, di prevedere nel decreto Salva Italia l'eliminazione dell'obbligo di garanzia per i pagamenti rateali di importi superiori a 50mila euro a seguito di avvisi bonari. E' un piccolo passo a favore delle imprese e dei contribuenti, ma di grande respiro considerato il periodo di crisi che attraversa il Paese". Lo afferma in una nota il deputato dell'Udc Angelo Compagnon. "Rateizzare un avviso bonario per simili importi - spiega l'esponente centrista - richiedeva ancora la garanzia sebbene l’obbligo di prestare fideiussione fosse stato ormai abrogato sia per la rateizzazione delle somme iscritte a ruolo sia per i pagamenti rateali nelle ipotesi di accertamento con adesione, acquiescenza all’accertamento e conciliazione giudiziale".

X