venerdì 11 giugno 2010 09:09 < Indietro

Benzina: Compagnon, aumenti? Compagnie petrolifere senza scuse

Governo difenda potere d'acquisto consumatori e famiglie

11 giu. - "I carburanti sono di nuovo aumentati? Non avevamo dubbi, ma ora stiamo superando ogni limite. Le compagnie petrolifere si giustificano sostenendo che in altri Paesi gli aumenti sono più consistenti: per l'Italia sempre di aumento si tratta. Il Governo si decida una buona volta a contrastare certe logiche speculative che mortificano il potere d'acquisto dei consumatori e delle famiglie. Le proposte dell'Unione di Centro sono note da un pezzo. Iniziamo a togliere di mezzo certe accise ridicole, che non ha alcun senso mantenere, come quella per la guerra d'Abissinia o per l'apertura del Canale di Suez". Lo afferma in una nota il deputato UDC Angelo Compagnon, membro della Commissione Trasporti della Camera.

X