mercoledì 20 giugno 2012 11:03 < Indietro

Riforma protezione civile: 8 mendamenti primo firmatario (3 approvati) e 4 emendamenti cofirmatario.

Conversione in legge del decreto-legge 15 maggio 2012, n. recante disposizioni urgenti per il riordino della protezione civile.

EMENDAMENTI ON. COMPAGNON

A.C. 5203-A

Primo firmatario

Al comma 1, lettera c), numero 3), capoverso, ultimo periodo, dopo le parole: gravemente danneggiati aggiungere le seguenti: , o che costituiscono minaccia per la pubblica e privata incolumità.

1. 211. (Testo modificato nel corso della seduta).Compagnon

APPROVATO

Al comma 1, lettera c), numero 4), capoverso, secondo periodo, sostituire le parole: il trentesimo giorno con le seguenti: sessanta giorni. Conseguentemente, al medesimo capoverso, terzo periodo, sostituire le parole: trentesimo giorno con le seguenti: sessantesimo giorno.

1. 212. Compagnon.

APPROVATO

Al comma 1, dopo la lettera c), aggiungere la seguente:c-bis) all'articolo 12:

1) al comma 1, le parole: «partecipano all'organizzazione e all'attuazione» sono sostituite dalle seguenti: «curano l'organizzazione e l'attuazione»;

2) al comma 1, è? aggiunto, in fine, il seguente periodo: «Il Presidente della giunta regionale è Autorità di Protezione civile per il territorio di competenza, ferme restando le attribuzioni di legge relative agli organi dello Stato e ai Sindaci»;

3) al comma 2, dopo le parole: «alla predisposizione ed attuazione dei programmi regionali di previsione e prevenzione» sono aggiunte le seguenti: «nonché a quelli necessari per fronteggiare l'emergenza»;

4) al comma 3, dopo le? parole: «attività di protezione civile» sono aggiunte le seguenti: «anche in emergenza»;

5) al comma 3, dopo le parole: «Comitato regionale di?protezione civile» sono aggiunte le seguenti: «a cui partecipano anche i Prefetti».

1. 89. ?Compagnon.

RITIRATO

Al comma 1, lettera d), premettere il seguente numero:

01) al comma 1, le parole: «Il prefetto» sono sostituite dalle?? seguenti: «Fatto salvo quanto stabilito dall'articolo 108, comma 1, lettera b)112 del 1998, la Provincia, in?, del decreto legislativo n. raccordo con il Prefetto e con la Regione».

Conseguentemente, alla medesima lettera:

numero 1.2), capoverso, sostituire le parole: assume, coordinandosi con il presidente della giunta regionale, con le seguenti: si coordina con il Presidente della Giunta regionale per;

dopo il numero 1.2), aggiungere il seguente:

1.2-bis) è aggiunta, in fine, la seguente lettera:

d-bis) partecipa al Comitato regionale di protezione civile di cui all'articolo 12;

sostituire il numero 2) con il seguente:

2) il comma 3 è abrogato.

1. 241. Compagnon.

RITIRATO

Al comma 1, lettera d), numero 1.2), capoverso, sostituire le parole: , coordinandoli con gli interventi dei sindaci dei comuni interessati con le seguenti: di competenza delle forze dello Stato, coordinandoli con gli interventi dei sindaci dei comuni interessati gestiti e coordinati dal presidente della giunta regionale; sono fatte salve le disposizioni vigenti nell'ordinamento giuridico della Regione Friuli-Venezia Giulia.
1. 246. Compagnon.

RITIRATO

Al comma 1, lettera d), numero 1.2), capoverso, sostituire le parole: , coordinandoli con gli interventi dei sindaci dei comuni interessati con le seguenti: di competenza delle forze dello Stato, coordinandoli con gli interventi dei sindaci dei comuni interessati gestiti e coordinati dal presidente della giunta regionale.
1. 244. Compagnon.

RITIRATO

Al comma 1, lettera d), numero 1.2), capoverso, aggiungere, in fine, le parole: «; sono fatte salve le disposizioni vigenti nell'ordinamento giuridico della Regione Friuli-Venezia Giulia».

1. 245. Compagnon.

APPROVATO

Sostituire il comma 3 con il seguente:

3. All'articolo 2 del?? 225, convertito, con modificazioni, dalla?decreto-legge 29 dicembre 2010, n. 10, e successive modificazioni, i commi?legge 26 febbraio 2011, n. 2-sexies e 2-septies sono abrogati.

1. 248. Compagnon.

RITIRATO

Cofirmatario

Dopo il comma 2, aggiungere il seguente:

2-??bis. In deroga 255 del 1992, come modificato?alle disposizioni dell'articolo 5 della legge n. dal presente decreto, e del comma 2 del presente articolo, restano, altresì, fermi gli effetti della deliberazione del Consiglio dei ministri 11 luglio 2008, in relazione al settore del traffico e della mobilità nell'asse autostradale Corridoio V dell'autostrada A4 nella tratta Quarto d'Altino-Trieste e nel raccordo autostradale Villesse-Gorizia, e della deliberazione del Consiglio dei ministri 31 luglio 2009, in relazione al settore del traffico e della mobilità nel territorio delle province di Treviso e Vicenza, ivi inclusi quelli, rispettivamente:

???a) del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 11 luglio 2008, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della 175 del 28 luglio 2008, dei successivi decreti del?Repubblica italiana n. Presidente del Consiglio dei ministri 12 dicembre 2009, 17 dicembre 2010 e 13 dicembre 2011, pubblicati nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica 300 del 27?3 del 5 gennaio 2011, n.?2 del 4 gennaio 2010, n.?italiana n. dicembre 2011 e delle conseguenti ordinanze del Presidente del Consiglio dei 3954, pubblicate nella?3702, e 22 luglio 2011, n.?ministri 5 settembre 2008, n. Gazzetta Ufficiale 213 dell'11 settembre?della Repubblica italiana n. 185 del 10 agosto 2011;?2008 e n.

???b) del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 31 luglio 2009, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale 188 del 14 agosto 2009, dei?della Repubblica italiana n. successivi decreti del Presidente del Consiglio dei ministri 9 luglio 2010, 17 dicembre 2010 e 13 dicembre 2011, pubblicati nella Gazzetta Ufficiale 3 del 5 gennaio 2011,?170 del 23 luglio 2010, n.?della Repubblica italiana n. 300 del 27 dicembre 2011 e delle conseguenti ordinanze del Presidente del?n. 3802 e dell'articolo 10 dell'ordinanza?Consiglio dei Ministri 15 agosto 2009, n. 3920, pubblicate?del Presidente del Consiglio dei ministri 28 gennaio 2011, n. nella Gazzetta Ufficiale 193 del 21 agosto?della Repubblica italiana n. 33 del 10 febbraio 2011 e del decreto del Presidente del Consiglio dei?2009 e n. ministri 13 dicembre 2011.

3. 8. Lanzarin, Meroni, Dussin, Togni, Bragantini, Pastore, Vanalli, Volpi, Alessandri, Compagnon.

RESPINTO

Al comma 2, aggiungere, in fine, il seguente periodo: Le gestioni commissariali relative ad opere infrastrutturali in corso di realizzazione, che 225, e successive?operano ai sensi della legge 24 febbraio 1992, n. modificazioni, alla data di entrata in vigore del presente decreto, sono prorogate fino al completamento e all'entrata in esercizio delle medesime opere.

3. 5. Lanzarin, Meroni, Dussin, Togni, Bragantini, Pastore, Vanalli, Volpi, Alessandri, Terranova, Compagnon, Monai.

RESPINTO

Al comma 2, aggiungere, in fine, il seguente periodo: Le disposizioni di cui al comma 2, secondo periodo, del presente articolo non si applicano alle gestioni commissariali che, alla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto, operano per la realizzazione delle infrastrutture strategiche di cui all'articolo 161, comma 1, del decreto 163.?legislativo 12 aprile 2006,

3. 200. Contento, Compagnon, Monai.

RESPINTO

Dopo il comma 2, aggiungere il seguente:

2-??bis. In deroga 255 del 1992, come modificato?alle disposizioni dell'articolo 5 della legge n. dal presente decreto, e del comma 2 del presente articolo, restano, altresì, fermi gli effetti della deliberazione del Consiglio dei ministri 11 luglio 2008, in relazione al settore del traffico e della mobilità nell'asse autostradale Corridoio V dell'autostrada A4 nella tratta Quarto d'Altino-Trieste e nel raccordo autostradale Villesse-Gorizia, e della deliberazione del Consiglio dei ministri 31 luglio 2009, in relazione al settore del traffico e della mobilità nel territorio delle province di Treviso e Vicenza, ivi inclusi quelli, rispettivamente:

???a) del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 11 luglio 2008, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della 175 del 28 luglio 2008, dei successivi decreti del?Repubblica italiana n. Presidente del Consiglio dei ministri 12 dicembre 2009, 17 dicembre 2010 e 13 dicembre 2011, pubblicati nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica 300 del 27?3 del 5 gennaio 2011, n.?2 del 4 gennaio 2010, n.?italiana n. dicembre 2011 e delle conseguenti ordinanze del Presidente del Consiglio dei 3954, pubblicate nella?3702, e 22 luglio 2011, n.?ministri 5 settembre 2008, n. Gazzetta Ufficiale 213 dell'11 settembre?della Repubblica italiana n. 185 del 10 agosto 2011;?2008 e n.

???b) del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 31 luglio 2009, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale 188 del 14 agosto 2009, dei?della Repubblica italiana n. successivi decreti del Presidente del Consiglio dei ministri 9 luglio 2010, 17 dicembre 2010 e 13 dicembre 2011, pubblicati nella Gazzetta Ufficiale 3 del 5 gennaio 2011,?170 del 23 luglio 2010, n.?della Repubblica italiana n. 300 del 27 dicembre 2011 e delle conseguenti ordinanze del Presidente del?n. 3802 e dell'articolo 10 dell'ordinanza?Consiglio dei Ministri 15 agosto 2009, n. 3920, pubblicate?del Presidente del Consiglio dei ministri 28 gennaio 2011, n. nella Gazzetta Ufficiale 193 del 21 agosto?della Repubblica italiana n. 33 del 10 febbraio 2011 e del decreto del Presidente del Consiglio dei?2009 e n. ministri 13 dicembre 2011.

*3. 6. Milanato, Compagnon

RESPINTO

X