mercoledì 17 ottobre 2012 15:10 < Indietro

Dichiarazione di voto favorevole alla ratifica della Convenzione per la protezione delle Alpi A.C. 5465

COMPAGNON. Signor Presidente, anche da parte dell'Unione di Centro si esprime la soddisfazione per essere finalmente arrivati in fondo alla ratifica di un Protocollo estremamente importante e anche molto complesso, se pensiamo che oggi ratifichiamo una parte di questo Protocollo, che è quella che riguarda i trasporti. Nella sua complessità questo Protocollo praticamente ha come obiettivo la salvaguardia dell'ecosistema naturale delle Alpi, lo sviluppo sostenibile e gli interessi evidentemente economici delle popolazioni residenti. A questo Protocollo aderiscono ben otto Paesi, quindi è una parte importante dell'Europa, molto significativa. Per quanto attiene a questo ultimo stralcio del Protocollo complessivo che riguarda i trasporti che - lo ricordiamo bene - in questa Aula alcuni mesi fa erano stati estrapolati, perché ritenuti bisognosi di maggiore approfondimento, nella sua stesura mira più che altro all'attuazione di una politica sostenibile dei trasporti tesa a ridurre gli effetti negativi e i rischi derivanti dal traffico intralpino e transalpino ad un livello che sia tollerabile per le persone umane, ma anche per la fauna, la flora e il loro habitat. Se pensiamo che tutti gli altri Paesi hanno già da tempo ratificato complessivamente questo Protocollo, al di là delle rispettive posizioni, dobbiamo assolutamente dirci che il nostro ritardo non fa bene, perché fino a quando tutti i Paesi non abbiano ratificato un qualsiasi Protocollo, l'attuazione dello stesso evidentemente non può essere avviata. Pertanto, al di là di tutto, credo che con soddisfazione si possa dire che siamo arrivati in fondo. Spero che quest'Aula approvi il provvedimento in oggetto: so che vi sono sensibilità diverse, ma indubbiamente, per le Alpi, per questi Paesi, per ciò che rappresenta questo Protocollo, è un dato positivo. Quindi, esprimo il voto favorevole dell'Unione di Centro.

X