martedì 21 giugno 2011 16:06 < Indietro

Intervento sull'ordine dei lavori nell'ambito del dibattito sul DL Sviluppo (A.C. 4357/A)

COMPAGNON. Signor Presidente, credo che questa discussione, se pure sugli ordini del giorno, sia molto importante perché è l'unica che ci è rimasta, dopo la posizione della questione di fiducia su un documento così corposo. Quello che mi meraviglia è che non siano in distribuzione nemmeno gli ordini del giorno. Al di là di quelli che ognuno di noi ha presentato e che magari vorrà illustrare, è ovvio che sarebbe importante conoscere il complesso, la totalità degli ordini del giorno, anche per poter usufruire al meglio dei cinque minuti che ognuno di noi ha a disposizione per l'illustrazione del proprio ordine del giorno o per intervenire sugli altri; altrimenti, di fatto, questo diritto viene meno. Chiedo alla Presidenza di capire come mai non ci siano copie degli ordini del giorno depositati o quanto meno perché il numero delle copie fosse così limitato e poi, se non sia il caso di sospendere la seduta, anche brevemente, fino a quando tali copie non verranno redistribuite in modo che ogni parlamentare possa avere cognizione di causa di quelli che sono gli ordini del giorno presentati e soprattutto del loro contenuto.

X