< Indietro

Dichiarazione di voto favorevole alla ratifica dell'accordo tra Italia e Serbia di collaborazione scientifica-tecnologica A.C. 5422

L'impegno italiano nei confronti della Repubblica di Serbia, già particolarmente dinamico, vive oggi una fase di grande espansione anche in considerazione del forte partenariato commerciale; pensiamo che nel 2011 l'Italia è il terzo Paese partner commerciale di Belgrado, con un interscambio che supera i 2.200 milioni di euro e con un saldo a favore dell'Italia di oltre 350 milioni di euro.
Tenendo presente la necessità di consolidare sempre di più i rapporti, laddove funzionano, anche nell'interesse non solo prettamente culturale ma economico del nostro Paese, questi sono elementi sufficienti per dichiarare il voto favorevole dell'Unione di Centro per il Terzo Polo a questa ratifica, che è stata fatta nel 2009 e che quindi è, tra le tante ratifiche, né tanto vicina né tanto lontana, ma comunque porta a, e fa intravedere, un migliore rapporto fra i due Paesi dal punto di vista - come è stato detto ieri e oggi - culturale ed economico (Applausi dei deputati del gruppo Unione di Centro per il Terzo Polo).

X