mercoledì 04 agosto 2010 12:00 < Indietro

Ordine del giorno n. 9/3646/7

Presentato al ddl di conversione, con modificazioni, del DL n. 103 del 2010: "disposizioni urgenti per assicurare la regolarità del servizio pubblico di trasporto marittimo" - (A.C. 3646)


La Camera,

premesso che:

l'articolo 1, comma 1 prevede la nomina di amministratori unici ai quali sono conferiti più ampi poteri di amministratore ordinaria e straordinaria per la gestione delle società Tirrenia di Navigazione S.p.A. e Siremar S.p.A. in carica fino alla data di cessazione dell'intero capitale delle medesime società;

la lettera b) del comma 1 dispone che per quanto concerne la responsabilità civile e amministrativa per i comportamenti, gli atti e i provvedimenti posti in essere nel periodo in cui gli amministratori unici rimangono in carica essa è posta ad esclusivo carico delle società interessate;
la disposizione, già adottata in precedenti provvedimenti legislativi come, a titolo esemplificativo, per gli amministratori Alitalia, appare quantomeno inopportuna poiché presuppone la possibilità di un conflitto di attribuzione costituzionale sui poteri degli stessi commissari straordinari, in violazione dei princìpi d'eguaglianza, del diritto alla difesa, della responsabilità dei dipendenti pubblici e del buon andamento della pubblica amministrazione,

impegna il Governo

a valutare l'opportunità di non prevedere, nei futuri provvedimenti legislativi che verranno adottati, norme che consentano lo scarico di responsabilità per gli amministratori unici che subentrano nella gestione di società in dismissione.

9/3646/7. Carra, Compagnon, Mereu

Fasi iter:

ACCOLTO IL 04/08/2010

PARERE GOVERNO IL 04/08/2010

DISCUSSIONE IL 04/08/2010

CONCLUSO IL 04/08/2010

X