giovedì 26 gennaio 2012 09:22 < Indietro

Odg 42 al DL Milleproroghe per stabilizzare i 650 lavoratori precari degli Uffici Immigrazione (accolto dal Governo)

AC 4865

(Conversione in legge del decreto-legge 29 dicembre 2011, n. 216, recante proroga di termini previsti da disposizioni legislative)

La Camera,
premesso che:
dopo le precedenti proroghe, l'articolo 15, comma 1 del provvedimento ha ulteriormente rinnovato di sei mesi il termine di cui all'articolo 2, comma 6, del decreto-legge 29 dicembre 2010, n. 225, convertito, con modificazioni, dalla legge 26 febbraio 2011, n. 10, concernente i contratti a tempo determinato delle 650 unità di personale impiegate presso gli sportelli unici per l'immigrazione delle prefetture-uffici territoriali del Governo e presso gli uffici immigrazione delle questure;
con questa ultima proroga il Governo ha garantito la piena operatività degli uffici competenti allo svolgimento delle delicate funzioni in materia di immigrazione, uffici che, già fortemente impegnati nel completamento delle complesse procedure di emersione del lavoro irregolare, saranno ulteriormente impegnati nell'attuazione dell'accordo di integrazione, la cui entrata in vigore dal marzo 2012 richiederà uno straordinario sforzo organizzativo, con il determinante apporto della matura esperienza professionale ormai acquisita dal personale interessato;
la copertura degli oneri finanziari derivanti dall'operazione viene assicurata a carico del fondo di riassegnazione istituito dalla recente legge di stabilità 2012,

impegna il Governo

a valutare la possibilità, compatibilmente con i vincoli di bilancio, di procedere alla definitiva stabilizzazione e alla trasformazione dei contratti in parola in rapporti di lavoro a tempo indeterminato, evitando in tal modo di disperdere un patrimonio di know how e professionalità specifica, maturato in anni di lavoro precario ed esperienza sul campo.
9/4865-AR/42.Compagnon.

X