giovedì 22 marzo 2012 10:46 < Indietro

Odg 194 (accolto dal Governo) al DL sulle liberalizzazioni per garantire la continuità, gratuità ed efficienza dei numeri verde delle società erogatrici di servizi pubblici

ODG 194 - Accolto dal Governo

La Camera,
premesso che:
negli ultimi anni si è fatta sempre più forte l'esigenza di fornire al cittadino-utente nuovi livelli di servizio volti a modernizzare l'interazione con le aziende pubbliche e private impegnate nell'erogazione di servizi di pubblica utilità (trasporti, energia, telecomunicazioni, sanità e altri);
l'attivazione e l'efficiente gestione di linee telefoniche, di numeri verdi e di «contact center» costituiscono utili strumenti per incrementare il livello di qualità del servizio pubblico principale, oltre che nuove prospettive occupazionali per i giovani;
permangono ancora alcune barriere tra aziende erogatrici di servizi di pubblica utilità ed utenti, quali: lunghi tempi di attesa, onerosità delle telefonate, mancata continuità del servizio che non copre l'arco della giornata ovvero l'intero territorio nazionale,

impegna il Governo

in conformità alla direttiva del Presidente del Consiglio dei ministri 27 gennaio 1994, a valutare la possibilità di introdurre, in capo ai soggetti erogatori di servizi pubblici e senza oneri a carico dello Stato, l'obbligo di attivare uno o più numeri verdi per lo svolgimento del servizio di informazione agli utenti, facendo sì che i princìpi ispiratori dei «contact center» siano la gratuità, l'efficienza, la chiarezza, l'accessibilità e la continuità, con particolare attenzione alle modalità di accesso al servizio pubblico da parte di soggetti disabili.

9/5025/194 Compagnon.

X